09/10/2008    on site

L'ALBERO DELLA VITA ETERNA - Mattia Bosco

In occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci per il 4 Ottobre, l’artista Mattia Bosco inaugura L’albero della Vita Eterna, installazione site specific in art.box, dove la crocifissione, come estrema esposizione, è collocata nel luogo di massima visibilità di una vetrina.
Il Cristo è nascosto, se ne vedono solo le braccia, mentre tutto il resto del corpo scompare occultato come dietro ad un albero.
La Crocifissione è esecuzione capitale, esposizione della morte di un uomo a una folla di sguardi, alla comunità di uomini che lo ha condannato, e che si compiace nel vedere la sua morte in diretta, che lo deride, mentre ancora è vivo, dicendogli: chiama il padre tuo che ti tiri giù dalla croce.
Il padre lascia che il figlio muoia sulla croce, perché questo deve compiersi.
All’artista piace immaginare che Dio, come Priamo che implora le spoglie di Ettore per occuparsi del rito funebre e toglierlo dallo scempio degli sguardi, sia finalmente intervenuto occultandolo, usando come velo per coprirlo, lo stesso legno sul quale era stato inchiodato.
Questo intervento divino capovolge i destini di Cristo che ora appare già come nella resurrezione e della trave che torna ad essere albero.


SUPERSTUDIO GROUP SRL - P.I./C.F. 07030370154 Privacy&Cookies | WEBSITE CREATED BY STUDIOB16